Ultimi aggiornamenti sulla meningite a bordo della nave MSC

Autore: Amministratore Portale - Pubblicato il: 23/10/2012
Sezione: Notizie - Categoria: Archivio notizie
Parole chiave: meningite, nave da crociera, msc

Aggiornamento sul caso di meningite meningococcica sulla nave in crociera nel Mediterraneo

24 ottobre 2012 - Si è appreso da fonti sanitarie che un giovane membro dell'equipaggio indonesiano, che era stato ricoverato in ospedale il 7 ottobre per meningite da meningococco con tre altri membri dell'equipaggio della nave da crociera, è morto martedì scorso a Livorno (Italia). Il giovane di 32 anni, sarebbe morto di shock settico, nonostante le cure durate 9 giorni per cercare di salvarlo.

La MSC Crociere, una società privata con sede in Svizzera, ha dichiarato di avere appreso con dolore la morte del giovane indonesiano avvenuta in ospedale la scorsa domenica per meningite. La compagnia di crociere ha detto che "le sue condizioni sono apparse subito gravi, nonostante le cure mediche profuse al suo arrivo in ospedale." MSC ha espresso le proprie sincere condoglianze alla famiglia e agli amici del giovane che lavorava nella cucina della nave. Secondo MSC, il cuoco di una nave originario di Sorrento di 47 anni è ancora in terapia intensiva, ma la sua condizione è in "marcato miglioramento rispetto ai primi giorni." Inoltre, MSC ha annunciato la completa guarigione di un brasiliano di 26 anni, che era stato ricoverato in malattie infettive e il  suo reintegro nei servizi entro un mese.

La meningite meningococcica è particolarmente contagiosa in caso di contatto stretto e prolungato. Per precauzione, gli antibiotici sono stati distribuiti come misura preventiva ai 3.000 passeggeri e membri dell'equipaggio della nave. Domenica, la nave era di nuovo a Livorno e il capitano ha dichiarato alle autorità sanitarie di non aver trovato durante la settimana nel corso della crociera alcun altro caso.

Dimensioni del fenomeno

1 decesso

Commento

Si ribadisce la necessità di praticare la vaccinazione anti-meningococcica per tutti i viaggiatori che prevedono di soggiornare, anche per brevi periodi, in comunità contenute in spazi limitati, specie se costituite da persone originarie di paesi  ritenuti a rischio (Africa, Asia, Americhe).

Fonte

Le Figaro
 

Trovi interessante questa pagina? Condividila su Facebook!

Planisfero e Schede paese

Aggiornamento in tempo reale della situazione sanitaria dei paesi del mondo. Schede Paese e Alert sanitari

Scopri i dettagli »

Scarica l'app TravelClinic

Porta la Travel Clinic CESMET sempre con te. L’applicazione che ti informa nei tuoi viaggi nel mondo.

Scopri i dettagli »

La TH Card

Assistenza medica 24/h in ogni parte del Mondo in costante collegamento con la tua Travel Clinic di fiducia.

Scopri i dettagli »

Prenota un appuntamento

Per prenotare una visita, prendere un appuntamento per una vaccinazione, informazioni sui servizi.

Scopri i dettagli »