Tornato disponibile il vaccino antirabbico

Negli ultimi tempi numerose sono state le richieste dii vaccino antirabbico da parte non solo di personale che lavora a stretto contatto con gli animali, ma anche da parte di turisti che si recano in zone dove tale infezione è stata documentata, con casi anche umani. Inoltre, recentemente, anhe alcuni College universitari esteri, soprattutto in USA, hanno richiesto il certificato di vaccinazione per la frequenza dei propri corsi. Dopo un periodo in cui tale vaccino è risultato praticamente irreperibile sul mercato, è ora di nuovo disponibile. (Info allo 06-39030481).
 
La rabbia è una zoonosi, cioè una malattia che può essere trasmessa all'uomo da un animale infetto. È diffusa nel mondo e provoca numerosi decessi l'anno.
In Asia, Africa e nell'America centrale e meridionale la presenza della rabbia nei cani domestici costituisce il maggiore rischio per la salute umana. 
In Europa, negli ultimi dieci anni, i casi si sono ridotti grazie alla vaccinazione massiccia delle volpi. 
In Italia non si registrano casi di rabbia dal 2011 ma, nonostante dal 2013 il Ministero della Salute ha dichiarato il Paese libero dalla rabbia, esiste attualmente il potenziale rischio di una nuova diffusione della malattia, soprattutto legato all'importazione illegale di animali rabidi da nazioni in cui la malattia è endemica. Il continuo diffondersi del randagismo in alcune regioni, il sovraffollamento delle volpi nelle aree urbane ed il ruolo dei pipistrelli portatori della malattia contribuiscono ad aumentare il rischio.
Non esiste una cura contro il virus della rabbia né per l'uomo né per gli animali una volta che la malattia si manifesta. L’unica regola per evitare di contrarre la malattia è la prevenzione attraverso la vaccinazione.
L’Organizzazione Mondiale della Salute ricorda che la comunità globale “ha l’obiettivo di eliminare tutte le morti di rabbia in tutto il mondo, entro il 2030”.
Una riduzione dei casi di rabbia umana è possibile attraverso una combinazione di interventi che comprendono: sensibilizzazione dell'opinione pubblica, vaccinazione pre-esposizione, maggiore sorveglianza e migliore accesso alla profilassi post-esposizione.

Trovi interessante questa pagina? Condividila su Facebook!

Planisfero e Schede paese

Aggiornamento in tempo reale della situazione sanitaria dei paesi del mondo. Schede Paese e Alert sanitari

Scopri i dettagli »

Scarica l'app TravelClinic

Porta la Travel Clinic CESMET sempre con te. L’applicazione che ti informa nei tuoi viaggi nel mondo.

Scopri i dettagli »

La TH Card

Assistenza medica 24/h in ogni parte del Mondo in costante collegamento con la tua Travel Clinic di fiducia.

Scopri i dettagli »

Prenota un appuntamento

Per prenotare una visita, prendere un appuntamento per una vaccinazione, informazioni sui servizi.

Scopri i dettagli »