Primo caso autoctono di Chikungunya in USA

17Luglio 2014- L'infezione ha colpito un uomo- nello stato della Florida-  che riferisce di non aver effettuato viaggi all'estero. Fino ad ora, infatti tutti i casi rilevati nel paese, 243 nel 2014, sono di importazione da aree dove la malattia è endemica. Grande attenzione viene riservata dalle autorità sanitarie locali alla identificazione di ulteriori casi, considerando che le due specie di zanzare che trasmettono il virus, l'Aedes aegypti e l'Aedes albopictus, hanno un un vasto areale di distribuzione negli Stati Uniti e nel mondo. La febbre da Chikungunya era comparsa per la prima volta in America a dicembre del 2013, nell'isola di St Matìrtin, Caraibi, e si è stesa successivamente ad altre isole dell'arcipelago.
(CDC)

Anche in questo caso, l'unica forma di prevenzione, per coloro che si recano in aree a rischio di trasmissione, è quella di proteggersi dalle punture di zanzara, che in questo caso sono quelle che pungono di giorno, e degli insetti ingenere, con adeguati repellenti cutanei, zanzariere ed abbigliamento coprente.

Trovi interessante questa pagina? Condividila su Facebook!

Planisfero e Schede paese

Aggiornamento in tempo reale della situazione sanitaria dei paesi del mondo. Schede Paese e Alert sanitari

Scopri i dettagli »

Scarica l'app TravelClinic

Porta la Travel Clinic CESMET sempre con te. L’applicazione che ti informa nei tuoi viaggi nel mondo.

Scopri i dettagli »

La TH Card

Assistenza medica 24/h in ogni parte del Mondo in costante collegamento con la tua Travel Clinic di fiducia.

Scopri i dettagli »

Prenota un appuntamento

Per prenotare una visita, prendere un appuntamento per una vaccinazione, informazioni sui servizi.

Scopri i dettagli »