Perche vaccinarsi contro la Poliomelite?

La Poliomielite è una malattia virale altamente contagiosa, che si trasmette principalmente per via oro-fecale o, meno frequentemente, da un veicolo comune (ad esempio acqua contaminata o cibo). Si moltiplica nell'intestino, da cui successivamente può invadere il sistema nervoso e causare, nei casi più severi, paralisi, come ci riporta la WHO
I sintomi iniziali di poliomielite includono febbre, affaticamento, mal di testa, vomito, rigidità del collo, e dolore agli arti.
In una piccola percentuale di casi, la malattia provoca paralisi permanente. Non esiste una cura per la poliomielite ad oggi, pertanto il rischio di ammalarsi di polio viene annullato solo con l'immunizzazione vaccinale.
Le ragioni per cui la vaccinazione sia ancora oggi un obiettivo di primaria importanza globale hanno radici nella storia della polio.
Questa ha inizio nel 1916, quando una epidemia di polio negli Stati Uniti ha ucciso 6.000 persone e paralizzato più 27.000. Nei primi anni 1950 ci sono stati più di 25.000 casi di polio segnalati ogni anno.
Al momento dell’introduzione della vaccinazione antipolio, avvenuta nel 1955, è stata completamente modificata la storia della malattia.
Nel 1960, infatti, il numero di casi segnalati è scesa a circa 3.000 e nel 1979 ce ne furono solo una decina. Il successo della vaccinazione antipolio negli Stati Uniti e in altri paesi ha scatenato la celebre campagna per eradicare la polio a livello globale, che ancora oggi è attiva e supportata dall’OMS.
Oggi la poliomielite è stata eliminata dagli Stati Uniti, ma la malattia è ancora comune in alcune parti del mondo ed è importabile nei paesi non endemici. I casi di polio sono diminuiti di oltre il 99% dal 1988, da una stima di più di 350 000 casi ai 416 casi segnalati nel 2013. Tale riduzione è il risultato dello sforzo globale per debellare la malattia.
Oggi, solo 3 paesi del mondo non hanno mai smesso di trasmettere la polio (Nigeria, Pakistan e Afghanistan).
Se lo sforzo per eliminare la malattia dal mondo avrà successo, un giorno non avremo più bisogno di vaccino antipolio, ma fino ad allora, abbiamo bisogno di vaccinare i nostri bambini contro questa invalidante malattia. Infatti, il poliovirus può essere facilmente importato in un paese libero dalla polio e può diffondersi rapidamente tra le popolazioni non immunizzati. La mancata eradicazione della polio potrebbe provocare fino a 200 000 nuovi casi ogni anno, entro 10 anni, in tutto il mondo.
La maggior parte degli adulti non hanno bisogno del vaccino perché sono stati già vaccinati da bambini. Ma tre gruppi di adulti sono a rischio più elevato e dovrebbero prendere in considerazione la vaccinazione antipolio nelle seguenti situazioni:
Chi viaggia in zone polio-endemiche o ad alto rischio del mondo.
Chi sta lavorando in un laboratorio e si trova in condizioni di dover manipolare campioni che potrebbero contenere poliovirus.
Operatori sanitari che si occupano del trattamento di pazienti che potrebbero avere la poliomielite o che hanno stretto contatto con persone che potrebbero essere infettati da poliovirus.
Gli adulti in questi tre gruppi che non sono mai stati vaccinati contro la polio dovrebbe ottenere 3 dosi di IPV:
La prima dose al tempo 0, la seconda dose da 1 a 2 mesi più tardi, la terza dose da 6 a 12 mesi dopo la seconda.
Secondo il CDC, gli adulti in questi tre gruppi che invece hanno avuto 1 o 2 dosi di vaccino antipolio nel passato dovrebbero ricevere le rimanenti 1 o 2 dosi a prescindere da quanto tempo sia passato dall’ultimo richiamo.

Trovi interessante questa pagina? Condividila su Facebook!

Planisfero e Schede paese

Aggiornamento in tempo reale della situazione sanitaria dei paesi del mondo. Schede Paese e Alert sanitari

Scopri i dettagli »

Scarica l'app TravelClinic

Porta la Travel Clinic CESMET sempre con te. L’applicazione che ti informa nei tuoi viaggi nel mondo.

Scopri i dettagli »

La TH Card

Assistenza medica 24/h in ogni parte del Mondo in costante collegamento con la tua Travel Clinic di fiducia.

Scopri i dettagli »

Prenota un appuntamento

Per prenotare una visita, prendere un appuntamento per una vaccinazione, informazioni sui servizi.

Scopri i dettagli »