Conferenza stampa MET e Federalberghi

3 febbraio 2011 - Il 31 Gennaio 2011 presso la Sala del Carroccio in Campidoglio si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell'accordo MET e Federalberghi alla presenza di:

Vice Sindaco Senatore Cutrufo, Direttore Generale Federalberghi Roma Dott.Tanzilli, e Presidente del MET Dott.Meo.

Rassegna Stampa:

TURISMO, CON FEDERALBERGHI CHECK UP CARDIACI PER VIAGGIATORI

OMR0039 3 CRO TXT Omniroma-TURISMO, CON FEDERALBERGHI CHECK UP CARDIACI PER VIAGGIATORI (OMNIROMA) Roma, 31 GEN - Un apparecchio miniaturizzato di telecardiomedicina posizionato negli alberghi romani per tenere sotto controllo sanitario i turisti della Capitale. È il progetto «Met Clinica del Viaggiatore - Federalberghi Roma», il primo in Italia di questo genere, presentato questa mattina nella sala del Carroccio dal vice sindaco di Roma, Mauro Cutrufo, dal presidente della commissione turismo di Roma, Alessandro Vannini, dal direttore Federalbergi Roma Tommaso Tanzilli e dal presidente del Met, Paolo Meo. Un servizio semplice legato al controllo sanitario allo stress da viaggio e alle strutture ricettive che al loro interno hanno centri benessere, palestre e spa. Il turista viene monitorato, i dati raccolti vengono poi inviati ad una centrale operativa cardiologica attiva 24 ore su 24, nella quale vengono analizzati da personale specializzato che invia una risposta in tempo reale. «È un altro servizo che offriamo - ha detto il vicesindaco Cutrufo che ha poi sottolineato come - i numeri del turismo sono dalla nostra parte a gennaio sta andando abbastanza bene e sono in aumento rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente». «Il sistema dell'accoglienza si fa più forte - ha detto Vannini - e rilancia il turismo». Mentre per quanto riguarda la sperimentazione di questo nuovo servizio Tanzilli ha affermato: «A marzo terminerà la fase sperimentale romana e Federalberghi avvierà il progetto a livello nazionale e lo allargherà ad altre strutture romane». flo 311300 GEN 11

FINE DISPACCIO

Daily_Life > Benessere > Salute: Roma, per turisti visite ed esami cuore in hotel

Salute: Roma, per turisti visite ed esami cuore in hotel

ultimo aggiornamento: 31 gennaio, ore 16:51

Roma, 31 gen. (Adnkronos Salute) - Assistenza sanitaria h24 multilingue, con visite in loco o consulenze a distanza, direttamente nella propria stanza d'hotel. E da oggi anche esami del cuore effettuabili in albergo grazie a un sistema portatile di cardiotelemedicina. E' l'iniziativa che partirà a Roma a marzo, dopo una fase sperimentale che si concluderà a fine febbraio, nata dalla collaborazione fra Federalberghi e Met Clinica del viaggiatore, presentata oggi in Campidoglio.

"Il progetto - ha spiegato il presidente del Met, Paolo Meo - prosegue l'esperienza della tessera 'Romapass', che da due anni già offriva assistenza sanitaria ai turisti che acquistavano l'apposita carta nei punti turistici informativi. Grazie al nuovo accordo con Federalberghi, i turisti potranno usufruire gratuitamente della telemedicina attraverso un innovativo apparecchio miniaturizzato per l'elettrocardiogramma: le persone che si devono controllare durante i viaggi, quelle che hanno disturbi mentre sono in vacanza o semplicemente chi vuole controllare il cuore prima di fare sport nella palestra dell'hotel, avranno questa possibilità. Per ora aderiscono cinque alberghi romani, ma circa un quindicina si unirà nei prossimi mesi".

Chiamando il call center Met multilingue al numero dedicato agli alberghi e attivo 24 ore su 24, si potrà inoltre chiedere consulti medici, visite in camera o ovunque l'ospite dell'hotel si trovi nella città durante la giornata. "Questa iniziativa - ha commentato Alessandro Vannini, presidente della commissione Moda e turismo del Comune di Roma - mostra quanto sia importante far sentire il turista ben accolto e mai 'sfruttato' come avviene in alcune situazioni che stiamo cercando di risolvere". "Con questo accordo - ha concluso Tommaso Tanzilli, direttore di Fedealberghi Roma - la nostra città si pone all'avanguardia nel settore turistico: nessun'altra in Europa ha mai adottato un sistema di assistenza sanitaria in albergo".

AGENZIA DIRE – Lazio -

Turisti in salute, negli hotel di Roma arriva la telecardiomedicina  31 gennaio 2011

ROMA - La telemedicina sbarca negli alberghi di Roma. Il programma "Cardio travel", nato da una convenzione tra Met Clinica del Viaggiatore e Federalberghi Roma, al servizio dei clienti delle strutture ricettive, viene applicato sia per un controllo sanitario che per servizi all'interno dei centri benessere, palestre e Spa. In sostanza, rilevando i dati fisici del cliente si possono fornire informazioni sul suo stato di salute. A Roma, per la prima volta in una città d'Europa, i visitatori potranno quindi usufruire in albergo sia di un'assistenza sanitaria telefonica in cinque lingue straniere, che permette a chi ne ha bisogno di parlare con un medico e farsi prescrivere delle medicine arrivando (nel caso) fino al ricovero, già inserita nel Roma Pass, sia di questo nuovo servizio di diagnostica "per dare una risposta immerdiata a una emergenza", spiega il vicesindaco e assessore al Turismo, Mauro Cutrufo.

Attualmente è in corso una sperimentazione pilota di due mesi, che si concluderà a febbraio, in un campione di alberghi (hotel Bernini Bristol, hotel Quirinale, hotel InterContinental De la Ville e le strutture romane della Boscolo Hotels) ai quali Met ha fornito le attrezzature dio telecardiomedicina. Il sistema portatile 'Cardio travel' è un apperecchio miniaturizzato di telecardiomedicina che consente di effettuare un elettrocardiogramma monitorando i parametri vitali cardiorepiratori, circolatori e metabolici. I dati, poi, vengono inviati alla centrale operativa cardiologica dove vengono analizzati da personale medico specializzato in grado di fornire una prima risposta in tempo reale. Se necessario il Met invierà un medico generico o specialista o un'ambulanza per eventuali ricoveri in strutture fiduciarie del centromedico.

"E' un sistema che in Europa non esiste- spiega Tommaso Tanzilli, direttore di Federalberghi Roma- Roma in questo caso fa da traino rispetto al resto del continente invece che venire dietro, come qualche volta accade, ed è unservizio che dà maggior sicurezza e qualità ai turisti che alloggiano in questa città".

31 gennaio 2011

Articoli

Metro Edizione di Roma 01-02-11 pag. 7

Check-Up Cardiaci nelle stanze di Hotel

CAMPIDOGLIO:assistenza sanitaria h24 multilingue, con visite in loco o consulenze a distanza, direttamente nella propria stanza di hotel. E da oggi anche esami del cuore effettuabili in albergo grazie ad un sistema portatile di cardiotelemedicina. È l’iniziativa che partirà a Roma a Marzo, nata dalla collaborazione con federalberghi e MET Clinica del Viaggiatore, presentata ieri in Campidoglio. “i turisti – ha spiegato il presidente del MET Paolo Meo – potranno usufruire gratuitamente della telemedicina attraverso un innovativo apparecchio miniaturizzato per l’elettrocardiogramma”. Una ventina gli alberghi che verranno coinvolti da subito.

Chiamando il Call Center MET multilingue al numero dedicato agli alberghi e attivo 24h/24, si potrà inoltre chiedere consulti medici, visite in camera o ovunque l’ospite si trovi.

Blitz Quotidiano - 1 febbraio 2011 – Cronaca Italiana

Quotidiano On Line

Roma, turista cardiopatico? L’elettrocardiogramma si fa in hotel

di Ilaria Del Prete

Una vacanza più serena grazie all’assistenza medica garantita tutto il giorno. Anche se ai turisti si augura di non averne bisogno, almeno durante la permanenza negli alberghi romani.

L'assistenza è garantita anche a chi non è affetto da patologia

Grazie alla collaborazione tra Federalberghi e Met Clinica del viaggiatore sarà possibile non solo ricevere consulenza in loco e a distanza, ma persino effettuare un elettrocardiogramma direttamente dalla propria stanza. L’iniziativa “Cardio Travel”, in fase sperimentale fino a marzo, coinvolge per ora cinque prestigiosi hotel del centro: il Bernini Bristol, il Quirinale, l’InterContinental De la Ville e la catena del Boscolo Hotels.

Grazie ad un apparecchio portatile di cardiotelemedicina, ogni turista potrà richiedere di effettuare l’esame, il cui tracciato sarà inviato al reparto di cardiologia del Met, attivo 24 ore su 24. Il referto sarà poi analizzato e la risposta inviata in tempo reale per via telematica.

Il servizio non sarà riservato solo a chi è già affetto da patologie cardiache, ma potrà usufruirne chiunque ne senta il bisogno, anche solo per verificare il proprio stato di salute dopo una passeggiata per la città o prima di una capatina nel centro benessere dell’hotel. «Il progetto – spiega Paolo Meo, presidente del Met – prosegue l’esperienza della tessera “Romapass”, che da due anni offre assistenza sanitaria ai turisti che acquistano l’apposita carta nei punti turistici informativi». È

Dopo la fase iniziale, il servizio sarà esteso ad altri quindici alberghi della capitale, che tra l’altro è la prima città europea a sperimentare il progetto “Cardio Tavel”, come ha spiegato Tommaso Tanzilli, : «È un sistema che in Europa non esiste, Roma in questo caso fa da traino rispetto al resto del continente invece che venire dietro, come qualche volta accade, ed è un servizio che dà maggior sicurezza e qualità ai turisti che alloggiano in questa città», afferma Tommaso Tanzilli, direttore della Federalberghi.

1 febbraio 2011 | 12:31

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/roma-elettrocardiogramma-albergo-turisti-733472/

Il Quotidiano Italiano 31-01-11

quotidiano on line

Costume – Roma

Roma, assistenza medica ai turisti: l’elettrocardiogramma si esegue in hotel

di Margherita Micelli Ferrari

Assistenza medica 24 ore su 24 per i turisti di Roma: il nuovo progetto Met Clinica permette di usufruire direttamente in hotel di apparecchi per l’elettrocardiogramma. La collaborazione tra Tommaso Tanzilli, direttore della Federalberghi, Mauro Cutrufo, presidente della commissione turismo di Roma e Paolo Meo, presidente del Met, ha dato vita al programma “Cardio Travel” attraverso lo sviluppo della telecardiomedicina.

Per il momento il progetto è ancora in via di sperimentazione, si vuole partire con l’introduzione dell’elettrocardiografo in alcuni alberghi della capitale: hotel Bernini Bristol, hotel Quirinale, hotel InterContinentala De la Ville e la catena del Boscolo Hotels.

Il programma permette ai turisti di effettuare, tramite un apparecchio portatile, un elettrocardiogramma il cui tracciato viene inviato al reparto di cardiologia del Met, attivo 24h su 24, dove viene refertato. Il cardiologo, dopo aver analizzato i dati, restituisce una risposta in tempo reale, il tutto per via telematica.

Potranno usufruire del servizio non solo chi è affetto da patologie cardiache, ma chiunque ne senta la necessità, magari prima di recarsi nella palestra dell’albergo o dopo una faticosa scarpinata in giro per la città, o per chiunque abbia accusato un malore durante il viaggio.

“Il progetto – spiega Paolo Meo – prosegue l’esperienza della tessera ‘Romapass’, che da due anni offre assistenza sanitaria ai turisti che acquistano l’apposita carta nei punti turistici informativi. Grazie al nuovo accordo con Federalberghi, i turisti potranno usufruire gratuitamente della telemedicina attraverso un apparecchio miniaturizzato per l’elettrocardiogramma.”

Per i primi due mesi “Cardio Travel” sarà disponibile solo in pochi alberghi, ma si aggiungeranno altri 15 hotel. Il programma è stato presentato a Roma e sarà la capitale italiana a sperimentare a livello internazionale la validità del progetto e il metodo di tutela del turista.

“E’ un sistema che in Europa non esiste, Roma in questo caso fa da traino rispetto al resto del continente invece che venire dietro, come qualche volta accade, ed è un servizio che dà maggior sicurezza e qualità ai turisti che alloggiano in questa città”, afferma Tommaso Tanzilli.

http://www.ilquotidianoitaliano.it/costume/2011/01/news/roma-assistenza-medica-ai-turisti-lelettrocardiogramma-sbarca-in-hotel-55615.html

REPUBBLICA

edizione on line

CRONACA DI ROMA

Assistenza medica ai turisti

l'elettrocardiogramma si fa in hotel

Telemedicina, visite in loco e consulenze a distanza. L'accordo tra Federalberghi e Met Clinica del viaggiatore per l'accoglienza anche sanitaria, che sarà, a partire da marzo, anche multilingue e h24

Assistenza medica ai turisti l'elettrocardiogramma si fa in hotel Turisti in visita al Colosseo

Assistenza sanitaria h24 e multilingue, con visite in loco o consulenze a distanza, direttamente nella propria stanza d'hotel. E da oggi anche esami del cuore effettuabili in albergo grazie a un sistema portatile di cardiotelemedicina. E' l'iniziativa che partirà a Roma a marzo, dopo la fase sperimentale, nata dalla collaborazione fra Federalberghi e Met Clinica del viaggiatore, presentata oggi in Campidoglio.

"Il progetto - spiega il presidente del Met, Paolo Meo - prosegue l'esperienza della tessera 'Romapass', che da due anni offre assistenza sanitaria ai turisti che acquistano l'apposita carta nei punti turistici informativi. Grazie al nuovo accordo con Federalberghi, i turisti potranno usufruire gratuitamente della telemedicina attraverso un apparecchio miniaturizzato per l'elettrocardiogramma: le persone che si devono controllare durante i viaggi, quelle che hanno disturbi mentre sono in vacanza o semplicemente chi vuole controllare il cuore prima di fare sport nella palestra dell'hotel, avranno questa possibilità. Per ora aderiscono cinque alberghi romani, ma un'altra quindicina si unirà nei prossimi mesi".

Chiamando il call center Met multilingue al numero dedicato agli alberghi e attivo 24 ore su 24, si potrà inoltre chiedere consulti medici, visite in camera o ovunque l'ospite dell'hotel si trovi nella città durante la giornata. "Questa iniziativa - ha commentato Alessandro Vannini, presidente della commissione Moda e turismo del Comune di Roma - mostra quanto sia importante far sentire il turista ben accolto e mai 'sfruttato' come in alcune situazioni che stiamo cercando di risolvere".

(31 gennaio 2011)

http://roma.repubblica.it/cronaca/2011/01/31/news/salute-11880831/

LIBERO

EDIZIONE ON LINE (rilancio di agenzia)

Lazio - Cronaca

Roma, 31 gen. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Assistenza sanitaria h24 multilingue, con visite in loco o consulenze a distanza, direttamente nella propria stanza d'hotel. E da oggi anche esami del cuore effettuabili in albergo grazie a un sistema portatile di cardiotelemedicina. E' l'iniziativa che partira' a Roma a marzo, dopo una fase sperimentale che si concludera' a fine febbraio, nata dalla collaborazione fra Federalberghi e Met Clinica del viaggiatore, presentata oggi in Campidoglio.

"Il progetto -ha spiegato il presidente del Met, Paolo Meo- prosegue l'esperienza della tessera 'Romapass', che da due anni gia' offriva assistenza sanitaria ai turisti che acquistavano l'apposita carta nei punti turistici informativi. Grazie al nuovo accordo con Federalberghi, i turisti potranno usufruire gratuitamente della telemedicina attraverso un innovativo apparecchio miniaturizzato per l'elettrocardiogramma: le persone che si devono controllare durante i viaggi, quelle che hanno disturbi mentre sono in vacanza o semplicemente chi vuole controllare il cuore prima di fare sport nella palestra dell'hotel, avranno questa possibilita'. Per ora aderiscono cinque alberghi romani, ma circa un quindicina si unira' nei prossimi mesi".

Chiamando il call center Met multilingue al numero dedicato agli alberghi e attivo 24 ore su 24, si potra' inoltre chiedere consulti medici, visite in camera o ovunque l'ospite dell'hotel si trovi nella citta' durante la giornata. "Questa iniziativa -ha commentato Alessandro Vannini, presidente della commissione Moda e turismo del Comune di Roma- mostra quanto sia importante far sentire il turista ben accolto e mai 'sfruttato' come avviene in alcune situazioni che stiamo cercando di risolvere". "Con questo accordo -ha concluso Tommaso Tanzilli, direttore di Fedealberghi Roma- la nostra citta' si pone all'avanguardia nel settore turistico: nessun'altra in Europa ha mai adottato un sistema di assistenza sanitaria in albergo".

http://www.libero-news.it/articolo.jsp?id=658312

31/01/2011

Trovi interessante questa pagina? Condividila su Facebook!

Planisfero e Schede paese

Aggiornamento in tempo reale della situazione sanitaria dei paesi del mondo. Schede Paese e Alert sanitari

Scopri i dettagli »

Scarica l'app TravelClinic

Porta la Travel Clinic CESMET sempre con te. L’applicazione che ti informa nei tuoi viaggi nel mondo.

Scopri i dettagli »

La TH Card

Assistenza medica 24/h in ogni parte del Mondo in costante collegamento con la tua Travel Clinic di fiducia.

Scopri i dettagli »

Prenota un appuntamento

Per prenotare una visita, prendere un appuntamento per una vaccinazione, informazioni sui servizi.

Scopri i dettagli »