Allarme negli USA per l'Epatite C

24 Giugno 2014-  Un'epidemia silente che colpisce ogni anno 3,2 milioni di Americani. Il 25% di loro, però, non lo sa e si avvia alla cronicizzazione dell'infezione.
Da qui l'appello del CDC, organo preposto al controllo delle malattie, di effettuare il test diagnostico rivelatore. L'appello è rivolto soprattutto a coloro  che sono nati tra il 1945 e il 1965, e a tutti coloro che hanno subito interventi di trapianto e/o trasfusioni prima del 1992, ricordando che solo da allora si dispone di un test diagnostico affidabile. Non c'è attualmente vaccino contro l'epatite C, quindi la diagnosi precoce resta l'unica vera arma di prevenzione, anche perché la malattia ha, di solito, un esordio a sintomatologia lieve. La campagna di prevenzione è avvalorata inoltre dal fatto che la terapia, praticata in tempo, mostra un tasso di guarigione vicino al 90%. Secondo i calcoli dei ricercatori si potrebbe così arrivare a prevenire circa 120.000 morti premature e evitare centinaia di trapianti di fegato. Senza contare l'ingente risparmio per la spesa sanitaria, valutata attorno ai due miliardi e mezzo di dollari.
(Digital Journal)
 

Trovi interessante questa pagina? Condividila su Facebook!

Planisfero e Schede paese

Aggiornamento in tempo reale della situazione sanitaria dei paesi del mondo. Schede Paese e Alert sanitari

Scopri i dettagli »

Scarica l'app TravelClinic

Porta la Travel Clinic CESMET sempre con te. L’applicazione che ti informa nei tuoi viaggi nel mondo.

Scopri i dettagli »

La TH Card

Assistenza medica 24/h in ogni parte del Mondo in costante collegamento con la tua Travel Clinic di fiducia.

Scopri i dettagli »

Prenota un appuntamento

Per prenotare una visita, prendere un appuntamento per una vaccinazione, informazioni sui servizi.

Scopri i dettagli »