Un antibiotico vivente: la soluzione per le infezioni resistenti?

07 Dicembre 2016 - Un " antibiotico vivente": la soluzione per le infezioni resistenti?
Un interessante studio, condotto dai ricercatori dell'imperialismo College di Londra e dall'Università di Nottingham , apre la strada ad un nuovo modello di terapia, in cui è la natura stessa ad offrire lo strumento . 
Si tratta di un batterio killer, il Bdellovibrio bacteriovorus che, iniettato in pesci infettati da Shigella ha mostrato una elevata capacità di debellare., consentendo di fatto una maggiore sopravvivenza rispetto ai pesci non trattati con il.batterio e rispetto a quelli con sistema immunitario deficitario.
Gli studiosi parlano quindi di una sorta di cooperazione del batterio con il sistema immunitario dell'ospite .
"Può apparire inusuale utilizzare un batterio per disfarsi di un altro" dice uno dei ricercatori , " ma alla luce del sempre più pressante problema delle resistenze agli antibiotici la potenziale benefica interazione tra batteria e ospiti non può  non essere presa in considerazione ".
La Shigella causa ogni anno più di 160 milioni di infezioni, con ben 1 milione di decessi, ed è tra le più comuni cause della diarrea del  viaggiatore.


Fonte: wellcome/ac/uk

 

Trovi interessante questa pagina? Condividila su Facebook!

Planisfero e Schede paese

Aggiornamento in tempo reale della situazione sanitaria dei paesi del mondo. Schede Paese e Alert sanitari

Scopri i dettagli »

Scarica l'app TravelClinic

Porta la Travel Clinic CESMET sempre con te. L’applicazione che ti informa nei tuoi viaggi nel mondo.

Scopri i dettagli »

La TH Card

Assistenza medica 24/h in ogni parte del Mondo in costante collegamento con la tua Travel Clinic di fiducia.

Scopri i dettagli »

Prenota un appuntamento

Per prenotare una visita, prendere un appuntamento per una vaccinazione, informazioni sui servizi.

Scopri i dettagli »