Meningite o Enterite fulminante,vacciniamo i nostri ragazzi e noi stessi

28 Dicembre 2016 - Roma.
MENINGITE O ENTERITE FULMINANTE.  
VACCINIAMO I NOSTRI RAGAZZI E NOI STESSI  E  SMETTIAMOLA OGNI VOLTA DI ENTRARE NEL PANICO PER QUESTIONI NOTE.


Si è pensato che una forma fulminante di meningite meningococcica avesse fatto un’altra vittima a Roma. Questa volta viene colpita una maestra di 52 anni. Una maestra della scuola elementare di Roma 'Cesare Battisti' alla Garbatella.
Ma un comunicato della Regione Lazio ha informato che l’insegnante non è morta di meningite, ma di “una forma clinica fulminante dovuta al batterio “escherichia coli” senza rischio di trasmissione diretta da persona a persona”.
Vi ricordate il batterio killer in Germania? Poi si è scoperto che la causa era proprio un ceppo particolarmente virulento di Escherichia Coli.
Comunque sia stato è nuovamente panico tra gli alunni e le famiglie.
E qualunque sia stata la causa in ogni caso non riesco a capire il panico generato dall’evento.
Se parliamo di meningite sappiamo benissimo che il meningococco si diffonde nelle comunità e nei luoghi chiusi, ed ogni volta cadiamo dalle nuvole.
Intanto, mentre scrivo questo articolo,  decine di alunni della scuola vengono sottoposti a profilassi antibiotica. Ossia una protezione da un eventuale contagio con il meningococco. La malattia ha una caratteristica subdola. Infatti fino al 22 dicembre, ultimo giorno di lezione, la maestra si trovava in aula con i bambini in ottima salute. E’ stata ricoverata al San Giovanni e trasportata in coma al Gemelli il giorno di Natale.
La Asl di zona ha invitato i genitori degli alunni della scuola incriminata a contattare il medico curante o il pediatra. Ma la risposta o l’indicazione per proteggersi da una malattia, e parliamo della meningite, che sembra sempre più frequente non può essere che la stessa.
Vaccinate i vostri figli per i vari tipi di meningite, con il vaccino tetravalente ed il vaccino di tipo B, e vaccinatevi anche voi, adulti, che non siete esenti dal rischio di ammalare.
A quanto ci dice la Regione Lazio la causa è stata un batterio presente nel cibo. Notizia di questi minuti, ma noi non possiamo che consigliare a gran voce di vaccinare e vaccinarsi per la meningite. Batterio a trasmissione aerea, diverso da Escherichia, ma fonte di malattie fulminanti.  

Il professor Rino Rappuoli, padre del vaccino contro la meningite di tipo C ci dice che "L'unico modo per sconfiggere il batterio della meningite è eliminarlo con una campagna a tappeto, dall'infanzia fino ai 18-20 anni. E continuare a vaccinare anche la popolazione adulta.  Così è stato fatto in Gran Bretagna nel 2000. E adesso la nazione è libera". In Italia potrebbe succedere lo stesso se tutti facessero vaccinare i propri figli e si facessero vaccinare.
Continua Rappuoli "In Gran Bretagna il meningococco non circola più, non esiste. E parliamo di una situazione in cui si contavano 1.500 casi all'anno, lo stesso succederebbe in Italia con una campagna vaccinale seria nel giro di un anno, visto che la situazione è meno grave. Dovremo riuscire a proteggere almeno il 90% della popolazione a rischio in modo da raggiungere la cosiddetta immunità di gregge. In questo modo anche coloro che non hanno fatto la profilassi vaccinale starebbero al sicuro. Per esempio i dati della Toscana sono poco confortanti. L'adesione all'offerta dell'anti-meningococco è troppo lontana da questa percentuale"
E allora cari genitori per prima cosa bisogna vaccinare soprattutto i piccoli ed i ragazzi fino ai 30 anni perché è tra loro che si trovano i portatori sani. Ma il fenomeno è presente anche nella popolazione di età più avanzata.  Molti hanno il batterio, non si ammalano, e lo trasmettono. Con la vaccinazione il pericolo di trasmissione dal sano portatore viene annullato. Se non interveniamo rapidamente e con decisione la meningite diffonde sempre con maggiore forza. Consiglio da medico e da padre, pensiamo alla salute dei nostri figli e cominciamo a vaccinare tutti i ragazzi.

Dr. Paolo Meo

 

Trovi interessante questa pagina? Condividila su Facebook!

Planisfero e Schede paese

Aggiornamento in tempo reale della situazione sanitaria dei paesi del mondo. Schede Paese e Alert sanitari

Scopri i dettagli »

Scarica l'app TravelClinic

Porta la Travel Clinic CESMET sempre con te. L’applicazione che ti informa nei tuoi viaggi nel mondo.

Scopri i dettagli »

La TH Card

Assistenza medica 24/h in ogni parte del Mondo in costante collegamento con la tua Travel Clinic di fiducia.

Scopri i dettagli »

Prenota un appuntamento

Per prenotare una visita, prendere un appuntamento per una vaccinazione, informazioni sui servizi.

Scopri i dettagli »