Le medicine in viaggio

Le medicine in viaggio: una piccola farmacia

Dopo esserti informato della situazione sanitaria del paese meta del tuo viaggio ed aver richiesto una documentazione specifica (scheda paese) ai centri specializzati;

  • dopo aver eseguito le vaccinazioni necessarie per proteggerti durante il viaggio ed esserti informato delle medicine da prendere per prevenire attacchi di malaria, prepara il tuo kit sanitario da avere sempre con te durante il viaggio.

Sull'uso dei medicinali in viaggio ricorda:

  • porta pochi farmaci utili e adeguati alle zone dove ti rechi;
  • se utilizzi abitualmente medicine, preparane una scorta adeguata per coprire il periodo di soggiorno; cerca di essere autosufficiente e di non contare sull'acquisto all'estero dei farmaci; il pericolo dei farmaci contraffatti, in alcuni paesi, è vberamente elevato;
  • controlla le date di scadenza dei farmaci presenti nel tuo kit;
  • mantieni il kit protetto dagli agenti atmosferici (acqua, sbalzi di temperatura, luce forte, umidità);
  • chiedi al tuo medico o alla Travel Clinic di fiducia di preparare una dichiarazione firmata riguardante farmaci che porti al tuo seguito, per le autorità doganali, in particolare di alcuni paesi tropicali, per evitare difficoltà all'entrata del paese;(scrivi la richiesta a: infomedica@cesmet.com  con le indicazioni di cosa ti serve. Ricorda il contributo dei 15€ a favore della costruzione dell’ospedale in Congo, grazie)
  • discuti con il tuo medico quando e come utilizzare le medicine che porti con te;  puoi anche chiedere un consiglio ai nostri esperti infomedica@cesmet.com;
  • fai molta attenzione: ogni medicamento è utile, se bene utilizzato, ma può essere anche nocivo se non usato correttamente.
  • Fai attenzione ai bambini, sono molto incuriositi da questo tipo di caramelle. Le conseguenze si scoprono quando tutto è successo!!

Piccolo Pronto Soccorso

- forbicine, pinzetta, lamette sterili, coltellino, rasoio;        
- termometro, fascia o laccio emostatico;
- cerotti di varie dimensioni, benda orlata, garze sterili (5x5 cm), cotone; cotone emostatico per bloccare le emorragie
- acqua ossigenata e/o tintura di iodio (confezione piccola)
- alcune siringhe da 2,5 - 5 - 10 ml
- (in viaggi particolarmente avventurosi e a rischio serpenti): attrezzo succhia veleno ed eventuali fiale di siero antiserpente adeguato alle zone del soggiorno da conservare  a temperatura consigliata)
- contro le punture di insetti: Neem Oil
La necessità di un Kit di pronto soccorso e dei materiali sanitari che lo compongono è proporzionale alla tipologia del viaggio, ai livelli di rischio, al tipo di organizzazione, al grado di avventura.

Piccola Farmacia

Genere Medicinale

Analgesici/antipiretici:

Tachipirina gocce o compresse; acido acetilsalicilico 500 mg comprsse; noramidopirina (gocce); nimesulide (bustine);

Antibiotici

adulti: ciprofloxacina 500mg oppure amoxicillina + ac. Clavulanico 1 gr: assumere in caso di febbre batterica (faringite, bronchite, enterite, cistite febbrili o altra febbre batterica); per l’uso segui il consiglio del tuo medico.

DOXICICLINA (molto utile in viaggio) (nome commerciale) Bassado o Miraclin 100 mg; farmaco utilissimo per la cura di: infezioni intestinali importanti di tipo batterico, cura colera infezioni cutanee, anche con linfangiti e infezioni linfonodi infezioni da borrellia, trasmessa da zanzara, febbri ondulanti tropicali e delle mediterranee e temperate; utilizzato in PREVENZIONE per: infezioni da punture di zecca, tifo esantematico ed altre. Chemioprofilassi per la malaria (ottimo farmaco antimalarico).
 

 

Bambini: segui il consiglio del tuo pediatra. Tra i vari antibiotici; Klacid 250 mg secondo le dosi consigliate

Antimalarici:

farmaci per la chemioprofilassi antimalarica   da assumere dopo aver consultato il medico specialista;

Antidiarroici:

  • rifaximina:  antibatterico chemioterapico intraluminale (rimane nell’intestino, non è assorbito a livello sistemico).   Da assumere sia in  prevenzione che per la cura della diarrea;
  • loperamide – IMODIUM: da assumere in caso di diarrea resistente, mai da sola ma sempre associata a farmaci antibatterici. non utilizzare in caso di febbre, sangue nelle feci, dolori addominali. Non utilizzare nei bambini.
In caso di persistenza della diarrea consulta un medico o scrivi a: ambulatorio@cesmet.com: spiega i sintomi e chiedi una visita specialistica.
 

Sali reidratanti:

da utilizzare sia in prevenzione (prima o durante il viaggio) sia in caso di perdite di liquidi (diarrea, febbre, perdita di urina);

Antiansia e vomito:

In caso di nausea o di vomito metoclopramide (PLASIL) in compresse o gocce; in caso di persistenza del sintomo o vomito violento utilizzare le fiale i.m. di PLASIL.

Contro mal di auto o di nave:

durante il viaggio portare sempre una confezione di dimenidrinato (XAMAMINA) compresse o gomme da masticare. Per bambini e per adulti. Il farmaco induce sonnolenza
“sea-band - braccialetti elastici” con all'interno un piccolo bottone di plastica, a cupola: va posizionato sotto il polso tra i due tendini. Non hanno effetti collaterali.
 

Antistaminici:

in compresse o sciroppo: utili per reazioni di tipo allergico, eritemi con irritazione cutanea da sole o altra causa;
olii di essenze antistaminiche (estratto da melaleuca): Tea Tree Oil  azione antistaminica ed antibatterica. 

Pomate:

  • antinfiammatoria, antidolorifica e antiedemigena: per traumi e distorsioni;
  • antimicotica: contro i funghi;
  • antistaminica: per punture di insetti;
  • pomata allo zinco per ustioni.

Antizanzare:

Neem Oil

Per chi utilizza INSULINA

L'insulina è un preparato particolare, che richiede alcune attenzioni nella sua conservazione per evitare che essa perda le sue caratteristiche naturali. Troppo fredda? troppo calda?
In effetti l'insulina va mantenuta a corretta temperatura . Ma bisogna stare attenti soprattutto a evitare gli eccessi. Le confezioni non aperte vanno conservate al freddo, tra 2 e 8°C, ma evitando il congelamento. È consigliabile quindi conservarle in frigorifero ma lontano dall'elemento refrigerante. L'insulina già in uso va conservata a temperatura ambiente e la durata è in tal caso di 4-6 settimane sia per confezioni aperte che da aprire.Ma non deve essere esposta a temperature superiori ai 25-30°C.

Attenzione:
. Un collirio a base di antistaminico per gli occhi; antidolorifici locali per otalgie e mal di denti ; sedativo blando per contenere il problema del jet lag (cambio di fuso orario).

Se vuoi richiedere ulteriori informazioni, prenotare una visita o prendere un appuntamento per una vaccinazione, contattaci via e-mail oppure telefona ad uno dei seguenti numeri:

Telefono (08.30 - 18.30) - 06/39030481
Fax (08.30 - 18.30) - 06/36302062

Per tutte le urgenze mediche puoi contattare il Call Center Travel Health, attivo 24 ore su 24 al numero 06/43236290

Trovi interessante questa pagina? Condividila su Facebook!

Planisfero e Schede paese

Aggiornamento in tempo reale della situazione sanitaria dei paesi del mondo. Schede Paese e Alert sanitari

Scopri i dettagli »

Scarica l'app TravelClinic

Porta la Travel Clinic CESMET sempre con te. L’applicazione che ti informa nei tuoi viaggi nel mondo.

Scopri i dettagli »

La TH Card

Assistenza medica 24/h in ogni parte del Mondo in costante collegamento con la tua Travel Clinic di fiducia.

Scopri i dettagli »

Prenota un appuntamento

Per prenotare una visita, prendere un appuntamento per una vaccinazione, informazioni sui servizi.

Scopri i dettagli »